racchette

  • Bilanciamento della racchetta

    Se prendete in mano una penna biro senza tappo e cercate di tenerla in bilico sul vostro dito tenuto in orizzontale, il gioco vi riuscirà solo se appoggerete la penna intorno al suo centro. Se ora mettete il tappo sulla penna, per tenerla in bilico con il dito sarete costretti ad appoggiarla più verso l’estremità dove è collocato il tappo stesso. Questo perché il tappo ha spostato

    ...
  • Bilanciamento ideale della racchetta

    Bilanciamento della racchetta

    Normalmente, quanto più le racchette sono pesanti, tanto più hanno il centro di massa intorno al centro del telaio, altrimenti sarebbero troppo poco maneggevoli, mentre quelle più leggere vengono bilanciate verso la testa per conferir loro una maggiore attitudine alla spinta, compensando così

    ...
  • Bilanciamento racchetta: ridurre lo shock

    Al di là delle preferenze personali, le racchette “a martello”, designate per esprimere la massima potenza con il minimo sforzo, non sono consigliabili, perché sono leggere (e nella pagina sul peso abbiamo visto che le racchette migliori non sono leggere), perché sono rigide (e in seguito vedremo che

    ...
  • Bilanciamento racchetta: un po' di fisica

    Un modo per ingraziarsi i favori del potenziale acquirente è fargli tenere in mano e in posizione verticale, un racchetta leggera e sbilanciata verso la testa. In questo modo, l’attrezzo sembra veramente leggero, e comunque più leggero di quanto non sembri tenendolo per il manico e in posizione orizzontale, parallela al suolo. E’ un po’ come tenere un martello in posizione verticale (più facile), anziché tenerlo per il manico in posizione orizzontale (molto più faticoso).

    Alla base

    ...
  • FABRIZI - Officine Italiana Compositi

    Fabrizi tennisIn quest’articolo vogliamo parlarvi di telai lavorati a mano, realizzati in materiale composito con la stessa tecnologia impiegata per la costruzione di componenti di Formula 1 e Moto Mondiale riportanti il marchio “FABRIZI – Officine Italiana Compositi” interamente “Made in Italy”.

    L’ing. Fabrizi, dopo la decennale esperienza

    ...
  • Il peso della racchetta

    jack-kramer

    “Giocate con la racchetta più pesante che potete manovrare con agio”, Jack Kramer, grande campione di tennis (1921-2009).

    Il peso (weight) è una delle

    ...
  • Il peso della racchetta: peso iniziale e peso totale

     Peso iniziale e peso totale

    Quando parliamo del peso della racchetta, dobbiamo saper distinguere il peso iniziale, cioè quello del telaio ancora non incordato, dal peso finale dell’attrezzo che effettivamente viene usato, peso finale che comprende naturalmente le corde, più eventuali accessori come l’overgrip e il gommino antivibrazioni. Considerando un peso di circa 15 grammi per le corde, di 8 grammi per l’ovegrip e di 2 grammi per

    ...
  • Il peso della racchetta: variazioni nel peso reale

    Le singole racchette prodotte possono avere un peso effettivo diverso rispetto a quello dichiarato dalla casa produttrice. Alcune case produttrici riportano anche un margine di tolleranza che ritengono accettabile rispetto al valore dichiarato, che dunque viene posto come dato medio.

    In genere una differenza di pochi grammi, diciamo 2 o 3, è accettabile, mentre non consideriamo accettabile uno scarto superiore, che tra l’altro può anche modificare il bilanciamento,

    ...
  • Inerzia della racchetta

    Inerzia della racchettaL’inerzia è la capacità di un corpo di opporsi alle variazioni del suo stato di moto o di quiete; essa ci dice quanto il corpo è in grado di mantenere il suo movimento iniziale o quanto sia difficile da parte di un altro corpo modificare lo stesso stato di moto. L’inerzia di un corpo è legata

    ...
  • Informazioni base su telai e corde

    racchetteRistampato con il permesso dell’Associazione degli Incordatori degli Stati Uniti

    NOTA DELL’EDITORE: Le seguenti informazioni sono state fornite da Steve Davis, consulente tecnico per la USRSA. Oltre a lavorare come consulente tecnico per la USRSA, Steve dirige il reparto di Ricerca e
    ...
  • La racchetta migliore

    Una semplice considerazione ci può far capire come non si possa parlare di una racchetta perfetta, e neanche della racchetta migliore in senso assoluto. Se esistesse la racchetta perfetta, o se comunque vi fosse una racchetta decisamente migliore delle altre, tutti i tennisti professionisti userebbero quella.

    In realtà, non accade neanche che vi siano particolari preferenze verso un modello o una marca, anche se le racchette dei professionisti comunque tendono ad

    ...
  • Le parti della racchetta

    Quando intendiamo effettuare l’acquisto di un’automobile, ci informiamo sulle singole caratteristiche che ci interessano, come il livello dei consumi, la cilindrata, ecc.

    Con la racchetta dobbiamo fare la stessa cosa, ed è più semplice di quello che si potrebbe pensare. Certamente occorrerà familiarizzarsi con un minimo di concetti scientifici, ma non c’è bisogno di essere un fisico del CNR per sapere scegliere una racchetta. Dopo aver letto questa parte della

    ...
  • Le racchette

    Il mercato delle racchette è in costante espansione, le offerte si moltiplicano ed è difficile stare dietro alle case produttrici, che sfornano in continuazione nuovi modelli. La scelta è diventata troppo ampia, e se non si hanno le idee chiare su cosa cercare, si rischia di buttare i propri soldi.

    Questa guida è stata pensata per consentire all’appassionato di imparare

    ...
  • Lughezza della racchetta: vantaggi e svantaggi

    Ma allora perché scegliere una racchetta longbody? Perché essa può comportare alcuni vantaggi.

    La capacità di generare potenza è evidente soprattutto nel servizio, perché consente di colpire la palla leggermente più in alto, il che risulta utile per scavalcare più facilmente la rete, e dunque rende possibile

    ...
  • Lunghezza della racchetta

    Per esigenze di chiarezza, nella pagina Inerzia della racchetta abbiamo trascurato il fattore lunghezza, e dunque abbiamo sostenuto che l’inerzia è data dalla distribuzione del peso nel telaio. Per capire le forze in gioco, è bene prendere in considerazione una variabile alla volta,

    ...
  • Misurare l'inerzia della racchetta

    Il Precision Tuning Centre di PrinceL’inerzia nelle racchette viene calcolata in chilogrammi per centimetro quadrato (kg/cm2), anche se normalmente viene presentata come cifra senza specificazioni.

    L’inerzia delle racchette viene misurata da macchine (come l’RDC o Racket Diagnostic

    ...
  • Misure del grip della racchetta

    La misura standard delle impugnature varia da 4-1/8 a 4-5/8 pollici. Il metodo comunemente utilizzato per determinare la misura del grip è quello dell’impugnatura Eastern, ovvero l’impugnatura di diritto (con il palmo posto alla stessa angolazione delle corde). La misura ottimale del manico dovrebbe consentire di inserire il vostro dito indice tra il palmo della mano e il dito medio. Ovviamente, ogni giocatore ha delle preferenze personali che permettono di fare delle eccezioni a questa

    ...
  • Misure dell'ovale della racchetta

    La misura dell'area incordata di una racchetta normalmente misurata in pollici quadrati o centimetri quadrati. A parità di condizioni, un ovale più grande fornisce più potenza ed una zona d'impatto più ampia (sweetspot), mentre un ovale più piccolo consente un maggiore controllo della palla. Anche se non esiste uno standard industriale, la classificazione non ufficiale è la seguente:

    ...

  • Peso della racchetta: una questione di compromessi

    Bene, fino ad ora abbiamo visto che una buona racchetta deve avere un certo peso, non deve essere un fuscello. Ok, ma quanto deve pesare?

    Prima di rispondere a questa domanda, occorre tenere presente che il tennis è sì uno sport di potenza, ma è anche uno sport di resistenza, e che è uno sport di forza, ma anche di tocco. E spesso i game decisivi in un match arrivano dopo ore di estenuante lotta.

    Certamente, non sarebbe una buona idea quella di perdere una partita perché il

    ...
  • Racchetta: quale scegliere?

    Il metodo migliore per scegliere la racchetta è scomporla nelle sue caratteristiche più importanti. Lunghezza, peso, inerzia, rigidità, piatto corde ecc., si possono combinare fra loro in infiniti modi, generando confusione se non si conosce il loro valore. Grazie a questa guida sarete in grado di valutare una racchetta semplicemente prendendola in mano ed esaminandola.

    ...