Fabrizi tennisIn quest’articolo vogliamo parlarvi di telai lavorati a mano, realizzati in materiale composito con la stessa tecnologia impiegata per la costruzione di componenti di Formula 1 e Moto Mondiale riportanti il marchio “FABRIZI – Officine Italiana Compositi” interamente “Made in Italy”.

L’ing. Fabrizi, dopo la decennale esperienza maturata in Lamborghini decide di intraprendere una strada personale, mettendo a frutto e sviluppando le competenze acquisite nel settore dei materiali compositi.

Nasce così la realtà di Officine Italiana Compositi, proprietaria del marchio di racchette Fabrizi, presente sul mercato da più di 10 anni, che fin dai primi anni si è distinta per l’estrema qualità e l’accuratezza dei prodotti forniti, che le hanno permesso di ritagliarsi un importante spazio nella fornitura di componenti aerospaziali, super car, moto e macchine da Gran Premio.

L’azienda si avvale di personale estremamente specializzato per l’esclusiva realizzazione di manufatti in materiale composito curato in autoclave e quotidianamente porta avanti un’attività di ricerca e sviluppo su materiali e processi innovativi.recchette Fabrizi tennis

Le racchette sono realizzate in fibra di carbonio con l’aggiunta di kevlar, vetro o zylon per modulare le caratteristiche di flessibilità, confort e stabilità, caratteristiche queste che si possono modulare durante la progettazione del telaio dosando i materiali in opportune percentuali.

Il tutto nasce dall’idea innovativa di utilizzare un processo produttivo all’avanguardia rispetto a quello utilizzato per le racchette tradizionali, ovvero gestire il processo di polimerizzazione in autoclave anziché in pressa, con l’impiego di tessuti altamente performanti (carbonio, vetro, kevlar, zylon…) che, opportunamente bilanciati tra loro, conferiscono al telaio tutte le diverse caratteristiche richieste del giocatore.

 


Officine Italiana Compositi – Via Sangallo, 45 – 50028 loc. Sambuca, Tavarnelle Val di Pesa – Firenze
Tel: 055 8071663 – Fax: 055 8091554 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.fabrizitennis.it


--> Vedi i commenti nel forum di Passionetennis <--